Prima di dormire

1394066_3721280966820_820477829_n

I sogni vanno usurati, non conservati.
I sogni vanno esposti, non conservati.
I sogni vanno distrutti, non conservati.
I sogni vanno perduti, non conservati.
Se conservi un sogno, lo uccidi.
Se conservi un sogno, lo perdi.
Se conservi un sogno, lo sprechi.
Dovrai avere cura del tuo sogno,
e per averne cura dovrai usurarlo, esporlo, distruggerlo, perderlo, ucciderlo, sprecarlo.
Proteggi il tuo sogno, ma non conservarlo.

One day. Un giorno.

542804_2982828785977_1660364692_n

In poche parole questa è la storia di due che si incontrano, un giorno, e da quel momento si conosceranno dentro a un legame fuori dal comune, continuando ad incontrarsi un giorno all’anno, trovandosi per un giorno all’anno, ogni 15 luglio, l’uno nella vita dell’altra, qualsiasi vita sia. Il film viene da un libro, che non è quasi mai una cosa buona, nel senso che quasi mai un film riesce a raccontare bene un libro. Non è questo il caso. Sono perfetti i protagonisti, perfetta è la storia, da non sembrare possibile ed è questo il bello di ogni storia: la possibilità di vedere accadere qualcosa che crediamo impossibile. Questo film, il libro da cui è venuto, raccontano una storia forse poco reale, ma la realtà non conta in un film. Ogni storia si stacca dalla realtà, non le appartiene ma la raggiunge, per raccontarci qualcosa di noi che conosciamo bene, quindi riconosciamo, o che impariamo perché sconosciuto fino a quel momento. A me ha regalato un’emozione e la speranza che un sentimento può non finire mai ecco, un certo senso di infinito che lotta contro la brevità del tempo.