carmen pellegrino

Letto in poco meno di una settimana, un poco per sera, prima di dormire. Ma il sonno, una storia così, te lo toglie. Perché questa storia, di un padre e di una figlia, viene a pungolare la coscienza. In Giosuè e Lulù ho finito per ritrovare qualcosa di me e delle mie distanze, delle mie questioni complicate, delle mie attese verso il mondo e i rapporti con chi lo abita. Una storia di vita, sulla vita, quindi dalla vicenda che racconta finisci per passare lo sguardo su quel che hai addosso, sulla tua vita che, in certe cose, somiglia a tutte le vite intorno. Nella scrittura di Carmen ho finito per trovare me. Non chiedo altro a un libro che questo: fammi pure andare lontano, portami dove vuoi, ma fammi tornare, lascia che torni a guardarmi, a conoscermi un poco più di prima.

Così, per la seconda volta, perché così già mi era successo con la sua prima storia “Cade la terra”, mi sono potuta mettere in cammino.

Ultimo, non meno importante, è il pensiero che non esistono libri, ma esistono storie. Le storie finiscono nei libri, così più facilmente raggiungono un lettore, ma io sono certa che certe storie raggiungerebbero comunque un lettore. Non chiedetemi come e perché ho pensato questo, ma in questa scrittura che racconta di lettere consegnate a un fiume, ho sentito la speranza più grande che ho, quella di poter essere raggiunta dalle storie, quelle dei libri, quelle scritte sui muri, nei fiumi, sulle pietre, sugli alberi, nel mare, tra le nuvole e in un tramonto, tra le vie delle città.

Annunci

Un pensiero su “

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...