Franziska…

Oggi ho parlato di questa canzone, di quel primo ascolto…

Annunci

Ultimo amore…

Triste, malinconico, Capossela è così, questa è la sua essenza,  ma pur essendo così di natura, non ha rinunciato a raccontare tutto il resto. Perciò ascoltandolo è facile che nasca sulle labbra un sorriso, per la sorpresa di essersi riconosciuti o di aver riconosciuto un episodio vissuto, fosse una sera di giugno o una festa o una favola o un addio.

C’è tempo

Le canzoni ci rimangono addosso per un miliardo di motivi. Non c’è stato un giorno preciso in cui questa ha messo radici in me ma l’ho amata subito, perché racconta il tempo, lo fa per immagini, immagini così reali che credo possano finire per appartenere a tutti. Quel mare infinito di gente ce lo abbiamo tutti davanti, ci stiamo tutti in mezzo, ci sembra che sia perennemente in tempesta. Questa canzone viene a placare quel mare rassicurando pure noi, quando crediamo di non arrivare, quando la fretta che ci travolge sembra toglierci il respiro. C’è tempo, in queste due parole non so leggerci una garanzia, ma una speranza profondissima, o ancor meglio una profezia…in questo nostro tempo c’è bisogno di profeti, di profezie, di luce ed io le ho trovate, in una canzone.