Oh, Vita!

23319072_10204112586651145_5596691378557883714_n.jpg

Questa foto racconta di un sogno, molto lontano da me. Però i sogni son così leggeri che si spostano in fretta, come fanno le nuvole, veloci da un cielo all’altro, si avvicinano e si mescolano. Anche se sono di altri, possono contagiarci, accenderci. La musica di @lorenzojova ha fatto da colonna sonora a molta parte della mia vita e soprattutto ha soffiato sul fuoco di questo mio sogno strampalato che a piccoli passi tento di far diventare realtà. Sarà che da due giorni ho spedito il mio secondo manoscritto, e averlo scritto è stato vivere molta vita e molti desideri, sarà che un’ora fa ho sentito quel ritornello arrivarmi diretto e semplice “ma come posso io non celebrarti vita, oh vita! Oh, vita!”, saranno un milione di altri motivi, ma sento che sono in questo fiume che è la vita, mi godo la voglia di nuotare un po’ controcorrente e un po’ lasciarmi cullare. Celebrare la vita forse è questo, celebrarla per mostrarle gratitudine, accettando il rischio del viaggio, dell’incontro, della contaminazione, del cambiamento.

Annunci

Prima di dormire

1394066_3721280966820_820477829_n

I sogni vanno usurati, non conservati.
I sogni vanno esposti, non conservati.
I sogni vanno distrutti, non conservati.
I sogni vanno perduti, non conservati.
Se conservi un sogno, lo uccidi.
Se conservi un sogno, lo perdi.
Se conservi un sogno, lo sprechi.
Dovrai avere cura del tuo sogno,
e per averne cura dovrai usurarlo, esporlo, distruggerlo, perderlo, ucciderlo, sprecarlo.
Proteggi il tuo sogno, ma non conservarlo.